Il Progetto

VIVERE IL FLAMENCO A BOLOGNA: LOS VIERNES EN LA CUEVA

Los Viernes en la Cueva è un sogno che è diventato progetto. È stato ideato e realizzato da Ada Maria Grifoni nel 2012 e ha preso casa nel cuore del centro storico di Bologna, al lato di Piazza Santo Stefano. Lo spazio che lo sta ospitando è quello dell’Associazione Menomale in via de Pepoli 1/a, un luogo suggestivo che nel 1914 fu la prima sede della Maserati.

A due passi dalle cosiddette “Sette Chiese” di Bologna, Los Viernes en La Cueva nasce come Tablao, il luogo che in Spagna è dedicato agli spettacoli di flamenco. L’idea iniziale era dare spazio a nuovi talenti perché potessero esibirsi e mettersi alla prova, con l’accompagnamento di musicisti dal vivo davanti a un pubblico di aficionados.

Con gli anni il Tablao, è diventato punto di riferimento nel panorama flamenco italiano e ha visto avvicendarsi sul palco anche molti professionisti affermati. Oggi Los Viernes en la Cueva è Tablao ma anche luogo di condivisione per appassionati e centro di formazione didattica. Nel corso dell’anno maestri di alto livello tengono laboratori di baile flamenco e seminari dedicati al cante e al ritmo. Settimanalmente hanno luogo corsi di base per l’apprendimento degli elementi fondamentali della danza flamenca.

Show Buttons
Share On Facebook
Share On Pinterest
Hide Buttons